Ti trovi qui: Home » Archivio In primo piano

CFA Italian Fund Management Challenge e CFA Italian Research Challenge

Si rinnova anche per il 2017 la partecipazione della Laurea Magistrale in Analisi, Consulenza e Gestione Finanziaria alle due principali competizioni con altri atenei italiani in campo finanziario. Le competizioni sono promosse dall’Italian CFA Society e coinvolgono come sponsor e giudici primarie banche e società finanziarie. Gli andamenti delle gare sono ampiamente riprese sui principali giornali e siti di informazione finanziaria. L’edizione italiana apre poi la strada a successive gare a livello internazionale. Per questo, la lingua usata nelle competizioni è l’inglese.

Nel Research Challenge  sono 8 gli atenei in gara. La squadra del Dipartimento di Economia "Marco Biagi" è formata dagli studenti Alberto Casoli, Matteo Santini, Julian Tomasi e Aurelian Vlad. Come nelle precedenti edizioni, il tutor accademico è la prof.ssa Chiara Della Bella e il tutor CFA il dr. Matteo Lombardo. Nella gara, che si concluderà a marzo, le squadre sono tenute a valutare le prospettive in Borsa della società farmaceutica Recordati.

Nel Fund Management Challenge, invece, gli atenei in gara sono 19. La squadra del Dipartimento è formata dagli studenti Sebastiano Brusini, Alessandro Saccenti, Alberto Terzi e Matteo Uccellari. Il tutor accademico, come nelle precedenti edizioni, è il prof. Francesco Pattarin. In questa competizione, che si concluderà a maggio, il compito è ottenere il miglior rendimento simulando l’investimento in un fondo comune. Il confronto con lo scorso anno sarà impegnativo, visto che la LM ACGF è giunta seconda.

"La LM ACGF è stata presente con squadre di studenti del secondo anno ad ambedue le competizioni – ricorda il prof. Giuseppe Marotta, referente del corso di studio – perché si è voluto offrire una importante opportunità di lavoro per dopo la laurea. E’ una vetrina in cui gli studenti, confrontandosi con loro colleghi di altri atenei davanti a esperti di società primarie in ambito finanziario, possono farsi conoscere ed apprezzare per la loro preparazione. Si continua quindi a consolidare i rapporti con l’Italian CFA Society, come testimoniato dall’inclusione della LM ACGF, primo corso di laurea magistrale in Italia, nell’University Recognition Program del CFA Institute. Un primo beneficio è la candidatura, con una tassa di partecipazione ridotta a un terzo, di uno studente all’esame di giugno per il conseguimento del primo livello per analista finanziario certificato." 

Per maggiori informazioni
pagina dedicata all'Italian Research Challenge 
> Articolo del Sole24Ore sul Fund Management Challenge

[Ultimo aggiornamento: 28/03/2017 11:54:26]