Dopo la partenza e il rientro

Appena arrivato lo studente deve recarsi dal coordinatore del proprio programma e all'Ufficio Mobilità (nelle sedi in cui è stato attivato) al fine di fruire di tutte le agevolazioni dello status di studente Erasmus e di certificare la propria presenza.

Gli studenti selezionati non devono contattare direttamente i docenti responsabili dei singoli insegnamenti. I programmi dettagliati dei corsi devono essere inviati esclusivamente a Lara Liverani, completi di numero di crediti e ore di lezione.

Deve far compilare il modulo conferma di arrivo all’Ufficio Rapporti Internazionali dell’Università ospitante e inviarlo all’Ufficio mobilità studentesca dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, via fax (+39 059 205 6566) o via mail (studentmobility@unimore.it), entro una settimana dall’arrivo.
Il pagamento della borsa Erasmus dipende dall’arrivo di questo modulo, compilato correttamente. 

Compatibilmente con le esigenze organizzative potranno essere possibili prolungamenti del periodo di soggiorno, entro l'anno accademico. Per saperne di più, consultare il bando di concorso.


Piano degli studi
Gli stduenti in mobilità erasmus devono comunque compilare il piano degli studi on line. Nel caso in cui uno studente sostenga come esame a libera scelta, un insegnamento non presente nell'offerta del dipartimentro di Economia Marco Biagi dovrà comunque inserire una o più materie, al fine di chiudere il piano, che saranno corrette dalla segreteria studenti a seguito della delibera di fine erasmus. 
 

Per il rientro a Modena
Al termine del periodo di studio lo studente deve fare firmare il certificato di frequenza all'Università ospitante, prima di lasciare la sede straniera, e consegnarlo all'Ufficio moblità studentesca al rientro in Italia, su appuntamento (studentmobility@unimore.it).

Lo studente dovrà anche produrre il learning agreement definitivo sottoscritto dalla sede ospitante e inviare copia del transcript of records (ToR) con i voti conseguiti via mail a lara.liverani@unimore.it.

Gli esami convalidati dalla Commissione rapporti internazionali e sostenuti vengono ratificati dalla Giunta di Dipartimento, che delibera sulla relativa votazione in trentesimi.

Infatti una volta che lo studente è rientrato la Commissione recepisce il ToR e propone alla Giunta una proposta di delibera inerente i voti utilizzando le tabelle di conversione deliberate dagli organi (in genere la Commissione propone il voto più alto del range, tranne per l'A per il quale la lode viene data su segnalazione della sede partner e a meno di segnalazioni da parte della sede partner per "comportamenti scorretti")
In caso di ToR con votazioni locali la Commissione si basa su una tabella di conversione che viene aggiornata annualmente in sede di incontri annuali dell'ICP.
La Giunta generalmente recepisce la proposta della Commissione e delibera

E' possibile consultare la tabella di conversione dei voti, deliberata dal Senato, rispetto alla nuova votazione europea. Anche la precedente votazione per lettere (A-F) era stata delibera dal Senato Accademico. 

A seguito della delibera, i voti così convertiti saranno inviati via mail allo studente, per l'accettazione.
​Lo studente potrà rifiutare i voti che non ritenesse soddisfacenti.
Una volta inviata la mail di risposta da parte dello studente, la delibera verrà inviata alla segreteria studenti che procederà alla registrazione di ufficio dei voti nel libretto su Esse3.

[Ultimo aggiornamento: 06/11/2018 15:45:03]