Ti trovi qui: Home » Archivio In primo piano

I 100 anni Maserati

Lo sviluppo di Modena si è basato sulla capacità di innovare facendo ricorso alle competenze delle persone, alle relazioni tra imprese, alla qualità della formazione e al buon livello dei servizi sociali. Il settore meccanico, in particolare, ha giocato un ruolo centrale nell’industrializzazione della provincia e nel rappresentare l'eccellenza della nostra manifattura.
Modena è infatti conosciuta per essere la sede delle più prestigiose aziende italiane costruttrici di auto sportive e gran turismo. Accanto a marchi noti in tutto il mondo, come Ferrari e Maserati, questo comparto comprende un ramificato indotto di piccole e piccolissime imprese.
In anni recenti, l'integrazione dei mercati e, soprattutto, la crisi economica hanno alimentato interrogativi sulla capacità della manifattura modenese di fronteggiare la competizione dei paesi emergenti e le tendenze alla delocalizzazione delle imprese.
Il convegno propone un confronto sulle prospettive dell'industria manifatturiera in occasione del centesimo anniversario della fondazione di Maserati, uno dei marchi dell’automobilismo sportivo più famosi al mondo.


L’azienda, fondata nel 1914 a Bologna dai fratelli Maserati, venne rilevata nel 1937 dall’industriale modenese Adolfo Orsi, che la trasferì a Modena due anni dopo. Da quel momento, tra alterne fasi di crescita e ristrutturazioni, Maserati è stata protagonista di tutte le vicende dell’industrializzazione modenese, sino ai giorni nostri.
Oltre a presentare sulle piste e sui mercati di tutto il mondo autovetture autentici gioielli della tecnologia, Maserati è stata un luogo straordinario di formazione di competenze che si sono in vario modo trasmesse al territorio. Competenze tecniche e manageriali formatesi anche in virtù della rete di relazioni con le scuole tecniche della provincia e, in anni più recenti, con l’università.

PROGRAMMA

14.30  Coordina
ANDREA LANDI, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

Saluto istituzionale
GIORGIO PIGHI, Sindaco di Modena

15.00 Relazioni
Maserati: l’automobile tra Bologna e Modena
ALFIERI MASERATI, figlio del fondatore

Maserati nella storia di Modena e d’Italia
ALBERTO RINALDI, Università di Modena e Reggio Emilia

Università e imprese: la formazione nell’automotive
GIUSEPPE CANTORE, Università di Modena e Reggio Emilia

16.30 Intervento di
HARALD J. WESTER, CEO Maserati

17.00 Relazioni
Il mutamento strutturale della manifattura a Modena
GIOVANNI SOLINAS, Università di Modena e Reggio Emilia

La crisi e le prospettive della manifattura in Italia
FULVIO COLTORTI, Direttore emerito Centro studi Mediobanca - Università di Firenze

18,00  Interventi conclusivi
EMILIO SABATTINI, Presidente della Provincia di Modena
FEDERICA GUIDI, Ministro per lo Sviluppo Economico

Saranno presenti:
PIERO FASSINO, Sindaco di Torino
ANNA MARIA CUNTRO', Assessore alle Politiche del lavoro del Comune di Grugliasco

----------

Con il contributo di:
Fondazione Cassa di Risparmio di Modena
Confindustria Modena

----------

Segreteria organizzativa a cura di:
Fondazione Marco Biagi
tel 059 2056031 - fondazionemarcobiagi@unimore.it

La partecipazione è libera e gratuita. Iscrizione obbligatoria compilando il modulo on-line

ALLEGATO (Formato .pdf) : Brochure

[Ultimo aggiornamento: 01/04/2014 14:45:33]