Ti trovi qui: Home » Archivio Notizie

Requisiti per l'ammissione al corso di laurea magistrale in Relazioni di lavoro

Per potersi immatricolare a RL è necessario possedere i seguenti requisiti curriculari:
 

1. aver conseguito (o conseguire entro il 21 dicembre 2021) la laurea, preferibilmente nelle classi:

- L16 (scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione)

- L18 (scienze dell'economia e della gestione aziendale)

- L14 (scienze dei servizi giuridici)

- L20 (scienze della comunicazione)

- L33 (scienze economiche)

- L36 (scienze politiche e delle relazioni internazionali)

- L40 (sociologia)

- LMG01 (lauree magistrali in giurisprudenza)

- L08 (Ingegneria dell'informazione)

- L24 (Scienze e Tecniche Psicologiche)

- oppure lauree dei corsi di studio degli ordinamenti previgenti (ex DM 509/99 oppure ante DM 509/99) nelle stesse aree.

 

2. avere una media ponderata dei voti sugli esami sostenuti nella precedente carriera pari almeno a 25/30.

 

3. avere conoscenza della lingua inglese, almeno pari al livello B1, del Quadro Comune Europeo di riferimento (CEFR). Qualora non desumibile dal percorso di studio la competenza linguistica dovrà essere dimostrata con una certificazione linguistica o in alternativa, con dichiarazione rilasciata dall’Ateneo di provenienza (Centro linguistico di Ateneo o Dipartimento di afferenza).

I candidati in possesso dei predetti requisiti (laurea in una delle classi sopraindicate, media ponderata dei voti almeno pari a 25/30 e almeno livello B1 nella lingua inglese) saranno ammessi di diritto al corso di laurea magistrale.

I candidati con una media ponderata inferiore a 25/30 o provenienti da classi di laurea diverse da quelle indicate o che non sono in possesso del livello B1 nella lingua inglese dovranno necessariamente sostenere un colloquio (vedi bando di ammissione).

La prova di ammissione verterà su:

  • quesiti di Economia
  • quesiti di Diritto privato
  • quesiti di Diritto pubblico

[Ultimo aggiornamento: 15/07/2021 11:13:23]