Ti trovi qui: Home » Archivio Notizie

Una prima mappatura della ricerca in Europa: RE-SEARCH ALPS progetto europeo condotto in collaborazione da DEMB e DIEF

Sette nazioni, quarantotto regioni europee sono i territori interessati dall’azione di  RE-SEARCH ALPS – Research Laboratories in the Alpine Area , progetto europeo coordinato a livello scientifico da Unimore, che punta a creare  una imponente mappatura  di oltre  250mila realtà che fanno ricerca , nei territori interessati dallo studio, allo scopo di perfezionare uno strumento transnazionale, il primo nel suo genere in Europa per completezza e quantità di informazioni, che possa mettere in connessione mondo delle aziende e realtà scientifiche.
Unimore è capofila del consorzio a cui aderiscono l’Università di Milano, il MIUR, il Ministero dell’educazione francese e l’azienda Data Publica-C-Radar, cofinanziato dell’UE (INEA – Innovation and Network Executive Agency), che dispone di 850mila euro.
Le informazioni raccolte dai ricercatori saranno convogliate in un database, disponibile sulla piattaforma EUSALP Platform of Knowledge, che conterrà tutti i dati delle realtà attive in ambito di ricerca e sarà a disposizione gratuita di tutti gli utenti interessati, consultabile attraverso schede di presentazione o mediante una mappa 3D della macroarea alpina.
Intenzione di RE-SEARCH ALPS è contribuire a favorire il dialogo e l’incontro fra ricerca e produzione, aziende e laboratori scientifici, fornendo un panorama complessivo di chi opera nei vari ambiti di ricerca e sviluppo, identificandone attività e peculiarità, per metterle a disposizione di aziende interessate a idee e soluzioni innovative. Un progetto che punta quindi a stimolare e rafforzare il dialogo e le contaminazioni fra ricerca e impresa, in un network internazionale, incoraggiando imprese e laboratori alla collaborazione.
A coordinare il progetto interdisciplinare sarà il prof. Francesco Guerra del DIEF – Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” che si occuperà di coordinare tutti gli aspetti informatici attraverso la programmazione di software in grado di raccogliere, riconoscere e sistematizzare un così ampio quantitativo di dati, assieme alla prof.ssa Margherita Russo del DEMB – Dipartimento di Economia Marco Biagi, che si occuperà degli aspetti legati alla modellizzazione dei dati raccolti, utili per sostenere gli ecosistemi di innovazione.

Per maggiori informazioni
> la news sul Magazine UniMoRe

[Ultimo aggiornamento: 26/07/2017 10:59:03]