Corso di laurea magistrale in Economia, politiche pubbliche e sostenibilità (EPPS)

Classe di laurea magistrale 56 - Scienze dell'economia

Il corso di laurea magistrale verrà attivato dall'a.a. 2022/2023

Il corso di Laurea Magistrale in Economia, Politiche Pubbliche e Sostenibilità intende formare esperti in grado di progettare, realizzare, monitorare e valutare politiche pubbliche con riguardo alla loro sostenibilità economica, sociale e ambientale. Il corso risponde alla necessità di formulare politiche pubbliche di regolazione e sostegno allo sviluppo economico di imprese, comunità e territori che migliorino il futuro delle prossime generazioni riducendo le disuguaglianze nel reddito, nella ricchezza e nell’accesso all’istruzione, al mondo del lavoro e ai servizi di base, assicurando qualità dell’ambiente e dei servizi pubblici e incentivando produttività e innovazione tecnologica.


L’offerta formativa della Laurea Magistrale in Economia, Politiche Pubbliche e Sostenibilità è di tipo multidisciplinare ed include insegnamenti di area economica, aziendale, giuridica e di analisi dei dati. In virtù di tale prospettiva, gli studenti del corso possono acquisire competenze che consentono loro la più vasta possibilità di scelta in vista dell’inserimento nel mercato del lavoro. 

Il percorso formativo si incentra sull’analisi delle motivazioni e degli strumenti delle politiche pubbliche e sulle tecniche economico-quantitative di valutazione dei loro effetti, considerando anche l’implementazione di esse sotto il profilo giuridico-amministrativo, gestionale e di organizzazione delle risorse umane. Il percorso di studi prevede in particolare insegnamenti volti a sviluppare solide competenze in tema di: progettazione, realizzazione, monitoraggio e valutazione delle politiche pubbliche a livello sovranazionale, nazionale, regionale e locale; progettazione, monitoraggio e valutazione degli investimenti tangibili e intangibili e dei cambiamenti organizzativi nelle imprese e nella pubblica amministrazione; gestione e analisi dei dati per lo studio di scenari economici e aziendali; analisi della contabilità pubblica e reporting di sostenibilità; definizione delle strategie di gestione aziendale e di rapporti con il territorio; applicazione del diritto amministrativo e degli strumenti giuridici in uso per la formazione e valutazione dei provvedimenti normativi a livello europeo, nazionale e regionale con particolare attenzione all’ impatto che essi hanno su pubblica amministrazione, cittadini e imprese; gestione delle risorse umane, con particolare riguardo alla valutazione della performance individuale e organizzativa, all’innovazione e valutazione di nuovi modelli organizzativi, alla gestione della diversità e dell’inclusione.

Un elemento caratterizzante del corso di Laurea Magistrale in Economia, Politiche Pubbliche e Sostenibilità riguarda la possibilità di effettuare stage con enti di ricerca nazionali e internazionali, con amministrazioni regionali e locali, imprese e organizzazioni del terzo settore. Lo stage può diventare parte integrante del progetto di tesi che costituisce il contesto per l’approfondimento critico in campo teorico, empirico e interpretativo. Al riguardo, si segnala la possibilità di trarre profitto, nell’ambito del percorso di ricerca e formazione, dalla presenza di centri di ricerca interni al Dipartimento di Economia Marco Biagi dedicati all’analisi economica e alla valutazione delle politiche pubbliche quali il Centro di Analisi delle Politiche Pubbliche (CAPP) e il Center for Economic Research (RECent), dai rapporti di collaborazione tra il Dipartimento e la Fondazione Marco Biagi, con la sua ampia rete di relazioni nazionali e internazionali con istituti di ricerca ed imprese, e dalla collaborazione tra il Dipartimento e il Comune di Modena, con il quale il Dipartimento ha da poco avviato un Osservatorio permanente delle politiche pubbliche locali. Infine, un altro elemento caratterizzante riguarda la possibilità di seguire percorsi formativi dedicati nello specifico allo sviluppo di competenze trasversali (soft skills) tra cui il team work e il problem solving.

Il corso si rivolge a chi è interessato a ricoprire ruoli gestionali/dirigenziali nel settore pubblico, privato o del terzo settore e a chi è interessato ad operare nell’ambito della consulenza rivolta ad aziende private o pubbliche avendo acquisito competenze di economia applicata e di progettazione, realizzazione, monitoraggio e valutazione delle politiche pubbliche. I ruoli professionali di riferimento sono: specialista della gestione nella Pubblica Amministrazione, specialista del controllo nella Pubblica Amministrazione, specialista nell'acquisizione di beni e servizi, analista di mercato, specialista dei sistemi economici, specialista dell'economia aziendale. Tali figure professionali potranno ad esempio trovare impiego in: Pubbliche Amministrazioni e loro enti strumentali di livello europeo, nazionale o territoriale; camere di commercio, sindacati e associazioni datoriali, organizzazioni no profit, cooperative, aziende ed enti pubblici, camere di commercio, sindacati, cooperative, organizzazioni no profit, imprese e istituzioni finanziarie che intrattengono rapporti di collaborazione con la Pubblica Amministrazione; centri di ricerca pubblici e privati, think tank, agenzie di valutazione private; organizzazioni nazionali ed internazionali; uffici statistici e di ricerca nazionali e internazionali; società di consulenza.

 

Presentazione del corso di studio

Verbale di insedimento del Comitato di indirizzo

Presentazione del corso di studio al Comitato di indirizzo

Questionario presentato alle parti interessate 

[Ultimo aggiornamento: 17/01/2022 12:29:05]